ANGULO dei Globuli Rossi – UNA CASA DI "SOGNATORI E VISIONARI" DEL POPOLO DI DIO – Aggiungi un posto a tavola…

Cara Valeria… – Il frate mi ha detto…

Classé dans : LETTERE AGLI AMICI — 25 mai, 2009 @ 15:40

Cara Valeria... - Il frate mi ha detto... dans LETTERE AGLI AMICI camminosantoniodapadovadscn2149
Cara Valeria,

Ti ricordo sempre e spero che la tua ascesi continui. Quando hai tempo e voglia, dammi tue notizie. Le tue ultime sono qui:

http://angulo.unblog.fr/2009/04/12/via-crucis-con-uil-papa-valeria/

L’Ausiliatrice ti sostenga nel tuo cammino ascensionale.

Fatti sentire ogni tanto, Mi fa davvero piacere.

Buona notte.

Angelo Nocent
camminogiovanisantantonio.jpg

Grazie, speravo che tu capissi…

Per quanto riguarda i miei passi…sono sempre quelli, piccole gocce ma di un importante oceano…

Ritorno da Padova proprio da poche ore e caldo a parte devo dire che è stato proprio bello.

Ho fatto l’itinerario antoniano cioè Padova – Arcella (luogo in cui è morto) e Camposampiero, luogo reso importante dalla visione di Gesù bambino e luogo da cui è partito per l’ultima volta per tornare a Padova… luoghi molto semplici ma ricchi di fascino spirituale, e non da meno artistico…

Mi ero preparata tante cose da dire e da fare ma poi è andato tutto diversamente…
camminitracciatocamminosantonio.jpg

S. Antonio raccomandava la confessione e così, sul suo esempio, mi sono abbandonata alla misericordia del Signore. Il frate mi ha detto che l’umiltà è la sola caratteristica che ci rende veri discepoli di Cristo…su imitazione del Padre Francesco… E allora domando che il Signore mi renda attenta a capire la sua volontà e converta il mio cuore alla vera umiltà….

PS. . Ho visto l’e-mail sul sito e ti volevo ringraziare per le due immagini che hai allegato…in particolare quella del « Santo ». Fantastica!!!

valery

camminodisantantonio.jpg

IMPORTANTI NOTE LOGISTICHE
Il cammino si snoda attraverso un lungo percorso di 25 Km con strade sterrate e lungo gli argini di un canale. Pertanto è vivamente consigliato avere un equipaggiamento adeguato; ecco l’essenziale: portare scarpe adatte al cammino e un abbigliamento consono, acqua (non ci sono punti di ristoro durante il cammino), un cappellino e k-way in caso di pioggia, una torcia elettrica. Si tenga presente che il pellegrinaggio in notturna, per quanto affascinante, risulta oltremodo più faticoso!! Il ritorno a Camposampiero per chi vi è giunto in macchina, sarà comodo in treno. L’organizzazione è volutamente minima ed essenziale. I frati e i sacerdoti presenti guideranno il cammino e la proposta spirituale.

cammino2dscn2209 dans LETTERE AGLI AMICI

Pas de commentaire »

Pas encore de commentaire.

Flux RSS des commentaires de cet article.

Laisser un commentaire

 

Le Blog de la Médit' |
MON SAUVEUR M'AIME |
Islam |
Unblog.fr | Créer un blog | Annuaire | Signaler un abus | anneecalvin2009
| L'ISLAM
| SAN RICCARDO PAMPURI O.H. -...